logo

Dalla super banca del Dna debutta la medicina di precisione

Il database raccoglierà i dati dell'intero genoma di 500'000 mila persone

Scolari
 
10
ottobre
2018
19:01
ats

ROMA - Primo grande passo concreto della medicina di precisione, grazie dalla super banca del Dna che raccoglie i dati dell'intero genoma di 500.000 persone, la UK Biobank1.

Due articoli sulla rivista Nature basati mostrano come questa enorme quantità di dati possa essere liberamente utilizzata nella ricerca biomedica di tutto il mondo per capire meglio e trovare nuove armi contro malattie molto comuni, come quelle cardiovascolari, tumori, diabete, ictus e osteoporosi.

È il primo esempio concreto della medicina di precisione e si deve al gruppo dell'università di Oxford guidato da Jonathan Marchini.

"È un lavoro molto importante, la prima grande risorsa sanitaria nazionale e internazionale basata sulle conoscenze genetiche specifiche delle persone, in rapporto alle loro caratteristiche e malattie", commenta il genetista Giuseppe Novelli, rettore dell'università Roma Tor Vergata.

Prossimi Articoli

Portofino, da approdo dei VIP all’isolamento

Con una lunga camminata abbiamo raggiunto la celebre località del Levante ligure, rimasta tagliata fuori via terra dopo la mareggiata di fine ottobre

California, salgono a 58 le vittime dei roghi, 300 i dispersi

I roghi nello Stato americano hanno devastato intere intere aree a nord della capitale Sacramento e in quella di Los Angeles e Malibù

Foto del giorno

Gli scatti più belli della settimana selezionati dalla redazione web

Edizione del 16 novembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top