logo

Un bicchiere di vino quasi fatale

Una coppia ha ingerito una sostanza caustica bevendo il "nettare della casa" in un ristorante della Val Marchirolo - Le condizioni dell'uomo sono gravi

Archivio CdT
 
16
aprile
2018
12:08
Red. Online

MARCHIROLO (VARESE) - Un bicchiere di vino è stato quasi fatale per un 76.enne, residente a Cunardo, che sabato è stato ricoverato d'urgenza dopo aver bevuto il "vino della casa" di un ristorante della Val Marchirolo. 

Come riporta oggi la Prealpina.it, l'anziano stava pranzando in compagnia della moglie quando entrambi hanno accusato un improvviso malessere, con un fortissimo bruciore alla gola, come se qualcosa li stesse ustionando dall'interno. I due sono stati trasportati in elicottero all'ospedale di Varese: la donna si è ripresa mentre le condizioni dell'uomo sono gravi ma stabili.

I due hanno ingerito una sostanza caustica e i carabinieri, che hanno aperto un'indagine, hanno già provveduto a sequestrare i detersivi presenti nel locale. Si pensa che la sostanza fosse inavvertitamente contenuta nella brocca in cui poco prima era stato servito loro il vino sfuso.

Edizione del 22 luglio 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top