logo

Gerusalemme: il “grande giorno” del trasferimento dell'ambasciata

 
23
febbraio
2018
23:42
ats

ROMA - La notizia del trasferimento dell'ambasciata statunitense da Tel Aviv a Gerusalemme il 14 maggio, nel giorno del settantesimo anniversario dell'indipendenza dello stato ebraico, ha creato "un grande giorno per il popolo di Israele": lo ha dichiarato il premier israeliano, Benyamin Netanyahu, citato dai media fra cui Times of Israel.

"Questa decisione farà del 70/mo anniversario dell'Indipendenza una celebrazione ancora più grande. Grazie presidente Trump per la sua leadership e amicizia", continua il messaggio, recapitato tramite l'ambasciata di Israele.

"La coraggiosa decisione del presidente Trump rende testimonianza dell'alleanza infrangibile e dell'amicizia vera fra gli Usa e Israele", ha detto da parte sua l'ambasciatore a Washington, Danny Danon.

Prossimi Articoli

Canada, lo spinello ricreativo è legale

IL SONDAGGIO - Sì del Parlamento al Cannabis Act - "Era troppo facile per i criminali trarre profitto dal mercato della marijuana, ora ci sono regole" ha detto il premier Trudeau

Foto del giorno

Gli scatti più belli della settimana scelti dalla redazione web

Migranti, domenica vertice straordinario a 7 a Bruxelles

La riunione dovrebbe essere organizzata in vista del Consiglio europeo del 28 e 29 giugno prossimi

Edizione del 21 giugno 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top