logo

Mumbai: incidente al decollo per un aereo Swiss

Un guasto a un propulsore ha costretto ieri sera i piloti di un Airbus A330 a una brusca frenata - La pista dello scalo indiano è stata chiusa

Keystone/archivio
 
16
aprile
2018
13:05
ats

MUMBAI (INDIA)/ZURIGO - Un guasto a un propulsore ha costretto ieri i piloti di un Airbus A330-300 della compagnia Swiss a fare una brusca frenata e ad interrompere il decollo dall'aeroporto di Mumbai, in India.

L'incidente ha avuto luogo verso la 1.00 di notte ora locale (le 21:30 in Svizzera) ed ha interessato il volo LX155 diretto a Zurigo, ha detto all'ats la portavoce di Swiss Sonja Ptassek, confermando le notizie di alcuni media elettronici.

Il volo è stato cancellato e i 236 passeggeri a bordo sono stati trasferiti su altri voli. Salvo alcune eccezioni, tutti sono ripartiti verso la loro destinazione. Il propulsore danneggiato dovrà essere sostituito sul posto, ha aggiunto la portavoce.

Stando al portale online di Times of India, l'incidente ha provocato la chiusura della pista principale dell'aeroporto della metropoli indiana per circa 30 minuti. Un volo della Lufthansa ha perciò dovuto essere deviato verso Hyderabad.

A quanto si è appreso, il propulsore sull'ala sinistra dell'Airbus si è fermato poco dopo la partenza. L'aereo ha raggiunto i 220 chilometri orari quando i piloti hanno azionato i freni. Il passeggero di un altro aereo ha postato su twitter il video che mostra i pompieri dell'aeroscalo indiano correre verso l'Airbus per raffreddare i freni surriscaldati dalla brusca frenata.

Prossimi Articoli

Paura ad Hollywood: ostaggi in un supermercato, uccisa una donna

Un giovane armato ha preso in ostaggio per diverse ore decine di persone - Una ragazza è stata uccisa da un colpo d'arma da fuoco

Israele aiuta la fuga di 800 "Caschi bianchi" siriani

Centinaia di membri della difesa civile siriana hanno potuto raggiungere la Giordania grazie all'aiuto dell'esercito israeliano

“Le condizioni di Marchionne sono peggiorate”

Il gruppo Fiat Chrysler Automobiles ha comunicato che le condizioni di salute dell'italo-canadese sono "peggiorate in maniera significativa" - Oltre a FCA, anche Ferrari cambia presidente e CEO

Edizione del 22 luglio 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top