logo

Trovato un uomo morto sulle Alpi tra Italia e Francia

 
19
maggio
2018
17:05
Red. Online

TORINO - Il corpo senza vita di un uomo "dalla pelle scura" è stato scoperto nel bosco a monte del borgo di Alberts, a Montgenrevre, in territorio francese, sul confine tra Italia e Francia.

A trovarlo, riferisce sul suo sito internet il quotidiano francese Le Dauphine Libéré, sono stati alcuni escursionisti.

Del caso si occupa il procuratore di Gap Raphael Balland, lo stesso che coordina le indagini per la morte di Mathew Blessing, la 31enne nigeriana prima vittima tra i migranti che sempre più numerosi scelgono la rotta delle Alpi per varcare il confine.

Sarà la gendarmeria di Briançon a stabilire se l'uomo trovato morto sia un altro migrante. Non sembrano avere dubbi in merito alcuni attivisti di Briser les Frontières, la rete di solidarietà dalla parte dei migranti. "Non è colpa della montagna. È solo colpa dei vostri fottuti confini - si legge sul web - dei muri visibili e invisibili, dei 'cani da guardia' e delle vostre maledette leggi".

Prossimi Articoli

Jeans, moto e sneakers nel mirino dell'UE

Entrano in vigore oggi i dazi applicati sulle importazioni di prodotti statunitensi in Europa - Tra i marchi simbolo colpiti anche Levi's, Nike e Harley Davidson

Frontalieri disoccupati, pagherà chi dava lavoro

L'UE trova un accordo su un nuovo sistema di indennizzo - Per la Svizzera potrebbe essere un salasso

Migranti, 28 minori dell'Aquarius fuggono dal centro di Alicante

I giovani sono stati rapidamente rintracciati dalle forze di sicurezza e la maggior parte è stata riaccompagnata nella sede di accoglienza

Edizione del 23 giugno 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top