logo

Poroshenko: indipendenza della Chiesa di Kiev nuovo inizio

 
11
ottobre
2018
22:32
ats

MOSCA - Si tratta della fine "dell'illusione imperialista e delle fantasie scioviniste" di Mosca: così il presidente ucraino Petro Poroshenko ha salutato la decisione del Santo Sinodo del Patriarcato di Costantinopoli di sostenere l'indipendenza della Chiesa ortodossa ucraina dal Patriarcato di Mosca.

Secondo numerosi analisti, il raggiungimento di questo obiettivo, a lungo inseguito dalla presidenza ucraina, potrebbe rafforzare la posizione di Poroshenko in vista delle presidenziali del prossimo anno.

Prossimi Articoli

L'ira di Mosca su Trump: “Sono intimidazioni inaccettabili”

La fine del trattato minacciata dal presidente americano potrebbe segnare l'avvio di una nuova guerra fredda e di una nuova corsa agli armamenti

Gorbaciov contro Trump: “È un errore uscire dal trattato”

L'ex presidente dell'Urss critica la decisione di ritirare gli Usa dall'intesa siglata nel 1987 con la Russia sui missili nucleari

Afghani votano e sfidano i talebani, è una carneficina

Quasi nove milioni di persone si sono messe in fila ai seggi per eleggere la Camera bassa del Parlamento

Edizione del 22 ottobre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top