logo

Dublino favorevole alla proroga del periodo di transizione post-Brexit

 
17
ottobre
2018
12:31
ats

LONDRA - Il governo di Dublino è favorevole alla proposta attribuita da fonti europee al capo negoziatore di Bruxelles, Michel Barnier, di offrire al Regno Unito una proroga di un anno del periodo di transizione post-Brexit, con il mantenimento sostanziale dello status quo sino a fine 2021. Lo ha detto oggi alla Bbc il vicepremier e ministro degli Esteri irlandese, Simon Coveney.

L'obiettivo è quello di garantire più tempo per negoziare con Londra un accordo sulle relazioni future in grado di scogliere il nodo del mantenimento del confine aperto fra Irlanda e Irlanda del Nord.

Fonti del governo di Theresa May citate dall'agenzia Pa precisano tuttavia che Downing Street non chiede un prolungamento della transizione, bensì che il cosiddetto backstop - il meccanismo di garanzia preteso da Bruxelles che imporrebbe all'Irlanda del Nord di restare da sola nel mercato unico anche laddove l'accordo sulle relazioni future col Regno dovesse tardare - abbia comunque una durata a termine.

Prossimi Articoli

Portofino, da approdo dei VIP all’isolamento

Con una lunga camminata abbiamo raggiunto la celebre località del Levante ligure, rimasta tagliata fuori via terra dopo la mareggiata di fine ottobre

California, salgono a 58 le vittime dei roghi, 300 i dispersi

I roghi nello Stato americano hanno devastato intere intere aree a nord della capitale Sacramento e in quella di Los Angeles e Malibù

Foto del giorno

Gli scatti più belli della settimana selezionati dalla redazione web