logo

“Denuclearizzazione veloce in Corea del Nord”

Lo ha detto il presidente statunitense Donald Trump dopo la firma del documento congiunto con Kim Jong-un

Ap photo
 
12
giugno
2018
09:02
ats

SINGAPORE - Il processo di denuclearizzazione della Corea del Nord inizierà "molto velocemente". Lo ha detto il presidente americano Donald Trump dopo la firma del documento congiunto con il leader nordcoreano Kim Jong-un. L'accordo firmato con Kim Jong-un è "completo". Trump, dopo la firma, ha aggiunto che con il leader nordcoreano ha costruito "un legame molto speciale" con gli USA e che le relazioni tra i due Paesi sono molto diverse da quelle del passato. I due leader si sono impegnati a "lavorare verso la completa denuclearizzazione della penisola coreana" facendo sforzi congiunti per "costruire una pace duratura e stabile". Lo prevede il documento firmato oggi, in cui si menziona l'avvio di "nuove" relazioni" tra Usa e Corea del Nord. Trump ha promesso, per accompagnare il processo, "garanzie sulla sicurezza".

Il vertice appena tenuto con il leader nordcoreano è di portata "storica" secondo lo stesso Trump e fa partire parte "un messaggio di pace" per l'America, la Corea del Nord e il mondo intero. Lo ha affermato lo stesso presidente USA durante una conferenza stampa a Singapore. "Il mio incontro con Kim è stato onesto, diretto e produttivo", ha affermato Trump, che ha ringraziato il leader nordcoreano. "Attueremo la denuclearizzazione della Corea Nord", ha ripetuto. "Davanti a Kim vi è un'opportunità senza precedenti". "Le sanzioni rimarranno tuttavia in vigore fino alla completa denuclearizzazione". Il presidente Usa ha anche ringraziato i presidenti di Cina, Giappone e Corea del Sud per il "lavoro sodo" fatto per rendere possibile lo storico incontro.

"Kim ha accettato di venire alla Casa Bianca in futuro, quando sarà il momento lo inviterò. Vuole la denuclearizzazione e la pace più di me, sa che sarà un bene per il suo popolo. Abbiamo sottoscritto un documento di ampio respiro, credo che lui onorerà gli impegni", ha affermato alla conferenza stampa. "Appena tornato in Corea avvierà quanto sottoscritto. Posso dire che adesso lo conosco abbastanza bene". Rispondendo a una domanda sui diritti umani, Trump ha promesso che "faremo qualcosa anche sulla situazione di vita di queste persone che è molto dura, continueremo a fare il massimo possibile, è stato un altro degli argomenti principali oltre alla denuclearizzazione". Il presidente ha assicurato che ci saranno altri scambi sull'argomento.

  

Articoli suggeriti

Trump e Kim nella storia: dalla stretta di mano alla firma

Incontro a Singapore tra il leader Usa e quello nordcoreano - Siglato un documento sui negoziati per la denuclearizzazione

Singapore, tutto pronto per lo storico summit

Si discutono gli ultimi dettagli in vista dell'incontro di domani tra Donald Trump e Kim Jong-un

Edizione del 23 giugno 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top