logo

Basilea, al St. Jakob è notte fonda

Il Manchester City di Pep Guardiola passeggia sui renani nell'andata degli ottavi di Champions: gli inglesi vincono 4-0 e blindano la qualificazione - LE FOTO

 
13
febbraio
2018
22:35
Marcello Pelizzari

BASILEA (dal nostro inviato) - Non c'è stata partita al St. Jakob. O meglio: il Basilea nei primissimi minuti ha cercato di sorprendere il Manchester City, in particolare con la velocità di Oberlin trovatosi perfino a tu per tu con il portiere. Ma i padroni di casa sono durati troppo poco. E quando Gündogan ha infilato l'1-0 per gli inglesi, la formazione di Raphael Wicky si è arresa. L'ottavo di Champions League ha così sorriso ai favorititi della vigilia, l'undici di Pep Guardiola. Indiavolato, l'allenatore catalano dall'area tecnica ha guidato passo dopo passo i suoi. Incredibile il primo tempo: il City si è trovato sul 3-0 dopo 23 minuti grazie al citato gol di Gündogan e alle reti di Bernardo Silva e Aguero. Il pubblico di casa ha cercato di sostenere i propri beniamini, ma la differenza di valori in campo era semplicemente troppa.

Nella ripresa il Manchester ha arrotondato il risultato grazie al 4-0 di Gündogan. Nonostante la qualificazione blindata, Guardiola ha continuato a camminare nervosamente nell'area tecnica. Un po' per combattere il grande freddo, ma soprattutto perché non era pienamente soddisfatto dello spettacolo offerto dal City. Al di là dello score, in effetti, la formazione inglese ha mostrato alcune amnesie difensive piuttosto imbarazzanti considerando il livello e le ambizioni del club. Detto degli ospiti, al Basilea non resta che dedicarsi anima e corpo al campionato: il sogno impossibile di sgambettare i giganti è svanito dopo pochissimi minuti, mentre resta vivo il desiderio di riacciuffare e superare lo Young Boys primo della classe in Super League.
Addio Champions, dunque. C'è ancora il ritorno da giocare, ma il poker calato dal City al St. Jakob rende il match di marzo totalmente inutile. E attenzione, perché dalla prossima stagione il campione nazionale dovrà passare dagli spareggi per accedere alla Champions. Tradotto: riabbracciare questo palcoscenico sarà più difficile.
 

 

Prossimi Articoli

Piazza federale presa d'assalto dai fan dello Young Boys

Un fiume di persone a Berna ha festeggiato la vittoria del campionato svizzero dei gialloneri dopo 32 anni - LE FOTO

Edizione del 21 maggio 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top