logo

Commissione Stati: sì a parità salariale

 
13
febbraio
2018
19:51
ats

BERNA - Sì, con alcuni ritocchi, alla modifica della legge federale sulla parità salariale uomo/donna: lo ha deciso, con 7 voti contro 1 e 4, astensioni la Commissione della scienza, dell'educazione e della cultura del Consiglio degli Stati. Tra i ritocchi rispetto al disegno del Consiglio federale, figura l'obbligo per le imprese con oltre 100 dipendenti di effettuare un'analisi sulla parità salariale. Sarebbero interessati lo 0,85 per cento delle imprese e il 45 per cento di tutti i lavoratori dipendenti.

Prossimi Articoli

Reati fiscali, no al pacchetto di contromisure

Il Consiglio federale afferma di non possedere dati affidabili sulla portata della sottrazione d'imposta in Svizzera

Sistema elettorale grigionese: ricorso di nuovo respinto

Cassato dal Tribunale cantonale amministrativo l'incarto potrebbe ora passare nelle mani del Tribunale federale

Cassis ringiovanito e “capellone”

Il simpatico ritratto fa parte della campagna del Parlamento dei giovani per avvicinare le nuove generazioni alla politica

Edizione del 23 febbraio 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top