logo

Grosso incendio a Ginevra, un centinaio gli evacuati

I soccorritori hanno dovuto occuparsi di sette persone in tutto con sintomi di intossicazione da fumo, due delle quali sono state portate all'ospedale per un controllo - LE FOTO

 
11
marzo
2018
18:48
ats

GINEVRA - Un centinaio di persone sono state evacuate ieri a Ginevra a causa dell'impressionante incendio che ha danneggiato un intero caseggiato nel quartiere della Servette, a poca distanza dalla stazione ferroviaria di Cornavin. Non ci sono stati feriti. I soccorritori hanno dovuto occuparsi di sette persone in tutto con sintomi di intossicazione da fumo, due delle quali sono state portate all'ospedale per un controllo.

Il fuoco è partito per una ragione ancora ignota al numero 73 di rue de la Servette e si è rapidamente propagato sui due fianchi fino ai numeri 69 e 75 del caseggiato, lungo un centinaio di metri e alto sei piani. Una ottantina in tutto gli appartamenti coinvolti. Parte degli inquilini sono stati rialloggiati in un bunker della Protezione civile, gli altri presso altri presso privati o in albergo, ha indicato il comandante del Servizio incendi e soccorsi (SIS) della Città di Ginevra, Nicolas Schumacher.

L'allarme è scattato alle 16.03 e il 118 (pompieri) ha ricevuto successivamente un centinaio di chiamate. Foto e video pubblicati sui siti di "20 Minutes" e della "Tribune de Genève" mostravano alte fiamme e un gran fumo uscire dai tetti del caseggiato.

La rue de la Servette è stata sbarrata dall'avenue Wendt alla rue de la Poterie per consentire ai circa 200 soccorritori, tra cui 130 pompieri, di lavorare senza essere disturbati.

I danni causati dal fuoco e dal fumo sono ingenti, ma il rischio di un crollo, temuto in un primo tempo, è stato escluso. I vigili del fuoco sono rimasti sul posto durante la notte per spegnere del tutto i focolai residui sotto il tetto e per mettere in sicurezza l'edificio.

Prossimi Articoli

Accoltella una donna e fugge, ferite gravi

Il fatto di sangue a Gossau (SG), secondo la polizia si tratterebbe di un reato passionale

“Vogliamo la pensione a 60 anni”

La richiesta arriva dagli operai edili svizzeri, sostenuti dai sindacati - "Necessario anche un aumento dello stipendio"

La carica dei 40 mila per il Papa

GINEVRA - La messa del Pontefice è iniziata alle 17.30 al Palexpo - Massiccia presenza delle forze dell'ordine

Edizione del 23 giugno 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top