logo

Verso una riduzione dei premi per i giovani adulti

CASSE MALATI - Berna ha deciso di porre in vigore nel gennaio 2019 la modifica della LAMal, saranno sgravati nella compensazione dei rischi gli assicurati tra i 19 e i 25 anni

CdT
 
11
aprile
2018
11:00
ats

BERNA - I premi dell'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie per i giovani adulti potranno beneficiare di una diminuzione l'anno prossimo. Nella sua seduta dell'11 aprile 2018, il Consiglio federale ha deciso di porre in vigore il 1° gennaio 2019 la modifica della legge sull'assicurazione malattie (LAMal), con l'obiettivo di ridurre l'onere finanziario delle famiglie sgravando nella compensazione dei rischi i giovani adulti tra i 19 e i 25 anni. I Cantoni dovranno inoltre aumentare dal 2021 i sussidi per i premi dei minorenni che vivono in economie domestiche a medio o basso reddito.

I premi dei giovani adulti tra i 19 e i 25 anni rappresentano un pesante onere finanziario per le famiglie. Spesso gli assicurati di questa fascia d'età sono ancora in formazione e dipendono finanziariamente dai loro genitori. A seguito dell'accoglimento di due iniziative parlamentari, il Parlamento ha approvato una modifica della LAMal volta a sgravare le famiglie. Il 1° gennaio 2019 saranno dunque introdotte due misure: una riduzione del 50 per cento della compensazione dei rischi per i giovani adulti tra i 19 e i 25 anni e un aumento dei sussidi versati dai Cantoni per i minorenni che vivono in economie domestiche a medio o basso reddito. Per questa seconda misura è previsto un periodo transitorio di due anni.

La compensazione dei rischi permette di ristabilire un equilibrio finanziario tra gli assicuratori malattie con molti assicurati giovani, in buona salute e generalmente meno costosi, e quelli con numerosi assicurati anziani, malati e generalmente più costosi. Al momento attuale, gli assicuratori versano due terzi dei premi dei giovani adulti a titolo di compensazione dei rischi e non sono quindi finanziariamente incentivati ad accordare loro ribassi, nonostante la legge lo preveda. Riducendo la partecipazione alla compensazione dei rischi per i giovani adulti, gli assicuratori dovranno per questa categoria di assicurati versare meno nel fondo comune e potranno ripercuotere questi risparmi sui loro premi.

Il Parlamento ha inoltre deciso che questo sgravio sarà compensato da un aumento della compensazione dei rischi per gli assicurati di oltre 25 anni, che potranno vedersi incrementare i premi a seguito di questa ridistribuzione. Con la modifica dell'ordinanza sulla compensazione dei rischi nell'assicurazione malattie approvata oggi, il Consiglio federale attua la nuova formula di calcolo.

Per sgravare le famiglie saranno aumentati i sussidi versati dai Cantoni per i premi di minorenni che vivono in economie domestiche a medio o basso reddito. D'ora in poi, i Cantoni dovranno ridurre questi premi di almeno l'80 per cento, e non più del 50 per cento come finora. Per i giovani adulti in formazione, invece, le riduzioni dei premi resteranno fissate ad almeno il 50 per cento.
I Cantoni avranno tempo fino al 2021 per attuare questo nuovo sistema di riduzione dei premi e per adeguare le proprie disposizioni legali.

Prossimi Articoli

Si delinea la dinamica dell'incidente sulla A13

Lo scontro è stato provocato alle 15.40 da un 35.enne svizzero che ha perso il controllo della propria vettura invadendo la corsia opposta e scontrandosi con altri due veicoli

Ubriaco, vuole evitare un cervo e si ribalta fuori strada

L'incidente è avvenuto giovedì sera in Engadina - Indenne il conducente

I fallimenti in Ticino sono 386 dall'inizio dell'anno

Le aziende che non sono riuscite a far fronte ai pagamenti sono una in più rispetto allo stesso periodo del 2017 - In Svizzera si registra un lieve aumento dei casi

Edizione del 22 luglio 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top