logo

Novartis si ritira dalla ricerca sulle malattie infettive

 
12
luglio
2018
15:52
ats

ZURIGO - Novartis non effettuerà più ricerca nel campo delle malattie infettive. È stato deciso di mettervi fine per sfruttare le risorse in settori con migliori chances di innovazione, ha indicato oggi il gruppo farmaceutico in una presa di posizione in possesso anche dell'agenzia finanziaria AWP in seguito a informazioni apparse sui media.

L'annuncio rientra in un trend del ramo di abbandonare la ricerca relativa alle malattie infettive ed è coerente con la focalizzazione sulla ricerca e sviluppo in determinati settori chiave annunciata dal nuovo presidente della direzione Vas Narasimhan.

Al contempo Novartis sottolinea che manterrà l'Istituto per le malattie tropicali nella San Francisco Bay Area (USA). Secondo l'agenzia finanziaria Bloomberg andranno persi 140 impieghi nella regione.

Prossimi Articoli

Morto il papà del viadotto della Biaschina

L'ingegnere Christian Menn è deceduto all'età di 91 anni - Durante la sua carriera ha progettato oltre cento ponti in tutto il mondo

Un mercato del lavoro un po' più rosa

Tra il 2012 e il 2017 le donne che lavorano sono progredite dell'8,4%, ma continuano a guadagnare meno degli uomini

Franz Carl Weber fa retromarcia sul cambio di proprietà

La catena di negozi di giocattoli ha ritirato il comunicato diffuso ieri: "Al momento attuale il contenuto della nota e le informazioni in essa comprese non sono ancora valide e non possono essere rilasciate"

Edizione del 20 luglio 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top