logo

Un fondo di solidarietà per il GdP

Costituito oggi su volere del Vescovo di Lugano Mons. Lazzeri insieme ai sindacati OCST, Syndicom e ATG - Aiuterà ex giornalisti e operatori del quotidiano

Archivio CdT
 
12
giugno
2018
12:53
Red. Online

MASSAGNO - In una riunione convocata oggi presso la Curia vescovile di Lugano, presenti il Vescovo e i rappresentanti dei sindacati OCST e syndicom e dell'Associazione Ticinese dei Giornalisti, è stata costituita una associazione denominata "Solidarietà giornalisti e operatori dei media" per attenuare le conseguenze economiche derivanti dalla chiusura del Giornale del Popolo.

Nell'ambito di questa associazione, viene creato un Fondo di solidarietà per gli ex giornalisti e operatori del giornale del popolo, aperto a tutti, oltre agli enti che hanno già manifestato la propria disponibilità. Sindacati, associazione di categoria e un rappresentante dei dipendenti riuniti in una Commissione, sono stati nominati garanti della corretta distribuzione tra tutti i lavoratori toccati dal fallimento della somma che verrà raccolta.

Il fondo nasce per volontà del Vescovo di Lugano, mons. Valerio Lazzeri, che espresse tale proposito il giorno stesso dell'annuncio della chiusura della testata.

Già nei prossimi giorni la Commissione di sindacati, associazioni e rappresentanti del personale si riunirà per ultimare i criteri di distribuzione del fondo. Mentre l'Associazione farà un appello a tutti i potenziali donatori, auspicando una larga e tempestiva adesione a questa iniziativa di solidarietà.

Articoli suggeriti

La diocesi ha davvero bisogno di un quotidiano?

Alcune riflessioni sulla crisi del Giornale del Popolo con Markus Krienke, professore di filosofia moderna e di etica sociale alla Facoltà di Teologia di Lugano

GdP, il piano per i dipendenti prende forma

I contenuti precisi dell'iniziativa appaiono ancora poco chiari e i dettagli relativi alla gestione del fondo sono "ancora da definire"

“Ecco cosa è davvero successo al GdP”

L'INTERVISTA - Dopo il decreto di fallimento del quotidiano, il vescovo di Lugano apre il libro col Corriere del Ticino

La direzione perplessa sulle scelte dell`editore

Giornale del Popolo - Alessandra Zumthor: "La Curia non ha considerato le entrate garantite dagli abbonati e la possibilità di scegliere un'altra agenzia pubblicitaria" - Syndicom e ATG: fondo di solidarietà urgente - L'OCST domani incontra il personale

Il GdP si ferma anche sul web

Lo comunica la redazione online del foglio luganese, che parla di "pausa di riflessione"

Il Giornale del Popolo non è in edicola

È stata decisiva l'opposizione del vescovo Valerio Lazzeri - Lanciata una raccolta fondi, un investitore si sarebbe fatto avanti per salvare il quotidiano

Il GdP va in bianco per l`ultima edizione

Venti pagine completamente spoglie, fatta eccezione per la prima con l'editoriale del Vescovo Lazzeri e un trafiletto ai lettori della direttrice Zumthor, che parla di "annuncio shock"

“Non potevo farli lavorare senza garantire il salario”

Parla l'editore del Giornale del Popolo, il vescovo Valerio Lazzeri - "È grazie al Corriere del Ticino se siamo andati avanti fino a fine 2017"

Marcello Foa: “Una perdita per la cultura ticinese”

Il CEO del Gruppo Corriere del Ticino commenta la chiusura del GdP: "Per il fallimento di Publicitas, un glorioso giornale paga il prezzo più alto"

“Un media che si spegne rende più fragile la democrazia”

Chiusura del GdP: la reazione dei consiglieri di Stato Manuele Bertoli e Paolo Beltraminelli su Facebook - Lugano: "Grazie per il lavoro svolto per la libera formazione delle opinioni"

GdP, giornalisti in lacrime e furiosi

"È una situazione inaccettabile, un datore di lavoro etico come la Curia non può fare queste cose" - L'ATG: "Presentare un piano sociale è obbligatorio"

Il Giornale del Popolo chiude

La drastica decisione è stata presa giovedì dall'editore in conseguenza della difficilissima situazione finanziaria - La Curia: i bilanci sono stati depositati quest'oggi alla Pretura di Lugano

Edizione del 23 giugno 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top