logo

Sfida decisiva anche nelle piazze ticinesi

In tutta la Svizzera italiana occhi puntati su San Pietroburgo dove i rossocrociati si giocano l'accesso ai quarti

 
03
luglio
2018
15:32
C.NACA

LUGANO - Sono tantissimi, nonostante l'orario e il caldo quasi soffocante, i tifosi rossocrociati accorsi in piazza Manzoni e in piazza Riforma a Lugano, nonché in piazza Indipendenza a Chiasso, in piazzale alla Valle a Mendrisio, a Bellinzona nell'ambito della manifestazione BelliEstate e a Locarno in piazza Remo Rossi di fronte al Palacinema.

Pronostico: "Siamo qui per la prima volta perché durante le altre partite della Svizzera eravamo in vacanza" spiegano Loredana, Bettina e Valentina, tutte vestite in tema. "Siamo grandi tifose della Nazionale e siamo contente di essere qui a sostenerla". "Vinceremo, non ho dubbi!" dice ancora Bettina. "Ci piace l'ambiente qui in piazza" racconta Leila, che con altre tre amiche - tutte più che ventenni - è arrivata in piazza con molto anticipo riuscendo anche ad accaparrarsi un tavolino. Presente a Lugano anche qualche tifoso svedese. È il caso di Thomas e Moleen, che sono qui in vacanza. "Vediamo come reagiranno i tifosi svizzeri al nostro primo gol" scherza (ma non troppo) lui. "In ogni caso l'ambiente ci piace: Lugano è una città bellissima".

  Il video

  L'inno nazionale a Lugano

  L'inno nazionale a Mendrisio

Articoli suggeriti

Svizzera e Svezia? No, non sono la stessa cosa

(dalla rubrica Chiara fra le Stelle) - Una partita, quella degli ottavi, che serve anche a spiegare al mondo le differenze tra i due Paesi

Vincere per diventare davvero grandi

Alle 16 la Svizzera affronterà la Svezia a San Pietroburgo: Vladimir Petkovic e i rossocrociati all'esame di maturità

Shakira e Shaqiri: “Vince la Svezia”

Il pronostico delle tartarughine dei Blues Brothers di Radio 3i vede la sconfitta della Svizzera oggi nella partita degli ottavi di finale

Svezia-Svizzera: vincono i tifosi svedesi

Si è giocato ieri il match tra i supporter delle due squadre a San Pietroburgo - I gialloblu hanno rifilato un 4-1 ai rossocrociati

Dipende (quasi) tutto da noi

IL COMMENTO DI MARCELLO PELIZZARI

Petkovic suona la carica: “Vogliamo vincere”

Pontus Jansson intanto provoca Granit Xhaka mimando il gesto dell'aquila, ma il centrocampista non replica e guarda avanti: "Penso a giocare"

Dopo 80 anni arriverà una gioia?

OTTAVI DI FINALE - La Svizzera non vince una sfida ad eliminazione diretta dai Mondiali del 1938 in Francia

Edizione del 15 ottobre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top