logo

Quell'errore nel Regolamento di Coldrerio

La Sezione degli enti locali ha chiamato a rapporto l'Esecutivo comunale: prendeva in autonomia decisioni che andavano sottoposte al Legislativo

Archivio CdT
 
13
marzo
2018
06:00
Marija Miladinovic

COLDRERIO - I Municipi di comuni della grandezza di Coldrerio (da 1000 a 3000 abitanti) possono stipulare autonomamente convenzioni fino ai 30.000 franchi. Se l'onere è superiore, la decisione va sottoposta anche al Consiglio comunale per il via libera. Queste disposizioni sono imposte a tutti i comuni a livello cantonale. A Coldrerio, tuttavia, il Regolamento dice qualcosa di diverso e concede all'Esecutivo di decidere in libertà per tutte le convenzioni fino ai 60.000 franchi. Ma come è possibile? Non lo è. L'errore è stato scoperto grazie ad un curioso caso, nato da incomprensioni tra i municipali ma che con il regolamento e la spesa consentita poco ha a che fare.

 

Prossimi Articoli

Chiasso, una città alla moda

Approvata dal Legislativo la partecipazione all'acquisto di un fondo in area ferroviaria

"Via la carica a Pantani entro la prossima seduta del Legislativo"

Caso chierichetti a Chiasso, la sinistra incalza il Municipio

Sole e profumo di castagne a Morbio Inferiore

Le caldarroste protagoniste della sagra baciata dal bel tempo

Edizione del 16 ottobre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top